12 marzo 2014

Le fiabe non raccontano favole

Quando la narrazione svela la verità dell’esperienza

interviene Silvano Petrosino, docente di Filosofia della comunicazione, Università Cattolica

mercoledì 12 marzo 2014 - ore 21 - sala Talamoni, “Il Cittadino”, via Longhi 3 - Monza

 

"Come negare che non solo non ha senso misurare/calcolare un'esperienza, ma soprattutto che non è possibile in alcun modo farlo? Come misurare/calcolare l'intensità di un dolore o di un amore, la fedeltà di un'amicizia, l'abisso senza fondo dell'angoscia, il peso insopportabile di un lutto, la forza di una fede, la magnifica sorpresa dello stupore? D'altra parte riconoscere che l'esperienza è incompatibile con una certezza di tipo matematico non significa affatto abbandonarla all'irrazionale, come se essa fosse semplicemente il campo dell'effimero e dell'illusorio, quanto piuttosto significa accettare che il suo particolare modo d'essere eccede il tipo di misura, dunque la ratio, di cui il calcolo scientifico è l'espressione più articolata e matura. In effetti, all'interno di un simile calcolo la parola dell'esperienza non può che risultare un linguaggio ultimamente indecifrabile."

Perfect Facebook Like Box Sidebar